La tre-giorni dedicata al turismo rurale si è tenuta nell’ambito della 50° Mostra Nazionale del Cavallo e ha previsto, oltre al salone espositivo aperto al pubblico, incontri b2b per gli operatori,seminari tecnici e convegni divulgativi sui temi del turismo eco fiendly, del benessere e dell’enogastronomia di qualità.

Un intero padiglione della Fiera di Città di Castello, in provincia di Perugia, tenutasi dal 9 all’11 settembre, in occasione dell’edizione 2016 della Mostra Nazionale del Cavallo, è stata dedicata al Salone del Turismo Rurale Eco Natura, evento ideato e realizzato da MC Marketing Consulting, sotto l’egida dell’Unesco, che ha dato il suo patrocinio all’evento insieme all’Enit, alla Regione dell’Umbria e alle principali associazioni di settore.

Come diverse ricerche recenti evidenziano, la domanda di unturismo non solo sostenibile, ma legato strettamente al mondo rurale e alla natura è in crescita costante e continua.

Si tratta di una vacanza esperienziale ricca di motivazioni, che vanno dalla ricerca del benessere e di un’elevata qualità della tavola -che sia anche slow, lontana dai ritmi di tutti i giorni- allo sport all’aria aperta e al relax nel verde. Se, nel mondo, circa il 78% dei viaggiatori considera importante l’attenzione all’ambiente e in Europa una persona su tre preferisce il turismo sostenibile, anche gli italiani sono in linea con questo trend, preferendo sempre più un turismo all’aria aperta, sinonimo di salute, qualità della vita e sostenibilità ambientale.

Per questo, dal 9 all’11 settembre, strutture ricettive e operatori turistici che operano nell’ambito rurale di qualità hanno avuto un’opportunità in più di visibilità e di incontro con Tour Operator specializzati, associazioni sportive e di territorio, stampa di settore ed esperti.

Il Salone è stato anche l’occasione per presentare al pubblico e agli operatori il progetto In.Itinere, che vede sei regioni del Centro Italia -Umbria (capofila), Marche, Lazio, Toscana, Abruzzo e Sardegna- unite per la promozione di un’offerta di viaggio originale, che si colloca fuori dai circuiti del turismo di massa, sempre più alla ricerca di esperienze autentiche, di un rapporto vivo e profondo con la natura, le produzioni e le popolazioni locali, lontane dal turismo di massa.

Le interviste che potete ascoltare in questa pagina sono state effettuate dalla giornalista Ylenia Cariani in esclusiva per Dot Radio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu