Cibo è cultura Tamat

Gli spot sono stati ideati dalle classi 2^ e 3^ C della scuola media di Selci – Lama (PG) nell’ambito del progetto “Cibo è Cultura” che nasce all’interno dell’azione del “GAL Alta Umbria” “Iniziative di informazione ed educazione alimentare sul territorio” finanziato nell’ambito dell’Asse IV del Piano di Sviluppo Rurale della Regione dell’Umbria 2007-2013 – Approccio LEADER ed è stato realizzato dalla ONG TAMAT di Perugia. Tamat oltre che nei Paesi in via di sviluppo è attiva, a livello nazionale ed europeo, nel campo della sensibilizzazione ed educazione sui temi dello sviluppo, del divario Nord-Sud del mondo, dello sviluppo sostenibile, dei diritti umani, della formazione professionale, del life long learning.

Scopo del progetto, svoltosi nel periodo gennaio – aprile 2015, è stata la sensibilizzazione dei giovani sui temi del cibo e, in particolare, sul binomio cibo/cultura, puntando alla valorizzazione delle produzioni locali e del forte legame che queste hanno con la cultura e le tradizioni del territorio, supportando anche l’apertura verso culture “altre” che ormai convivono in tutti i territori. Il progetto si è articolato in una serie di incontri, rivolti alle classi delle scuole medie di alcune cittadine dell’Alto Tevere: Montone, Pierantonio e Selci-Lama, con l’obiettivo di accrescere la conoscenza, le competenze e la consapevolezza degli studenti sul binomio cibo/cultura e le tematiche ad essi correlate, come la biodiversità, non solo della materia prima ma anche del prodotto trasformato o del “piatto tipico” che sono espressione della cultura, della tradizione e della storia del territorio da cui proviene e che permettono, quindi, collegamenti trasversali a varie discipline scolastiche, dalle scienze alla geografia alla storia, alle lingue, alla letteratura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu